MINO RAIOLA in GRAVI CONDIZIONI. FAKE NEWS sulla MORTE

Per qualche ora è circolata la notizia della morte del procuratore Mino Raiola, è arrivato poi la smentita dal suo stesso profilo Twitter.

Per qualche ora è circolata la notizia della morte del procuratore Mino Raiola, è arrivato poi la smentita dal suo stesso profilo Twitter.

Mino Raiola è tra i procuratori più famosi del mondo del calcio; segue infatti molti calciatori tra i più famosi, da diversi mesi sta combattendo contro una malattia che gli ha colpito i polmoni.

Oggi all’improvviso è arrivata la notizia della sua morte, poco dopo la smentita dallo stesso Raiola, queste le sue parole: “Stato di salute attuale per chi se lo chiede: incazzato. È la seconda volta in 4 mesi che mi uccidono. Sembrano anche in grado di risuscitarmi…”.

Smentisce anche José Fortes Rodriguez, braccio destro di Raiola: “Sta molto male, è in una brutta situazione ma non è morto”. Via Twitter arrivano le parole di Alberto Zangrillo, primario dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione del San Raffaele. “Sono indignato dalle telefonate di pseudo giornalisti che speculano sulla vita di un uomo che sta combattendo”.

Poi intercettato dall’Ansa fuori dall’ospedale: “Quella che è stata scritta è una balla: è tutto sotto controllo”. Nel pomeriggio al San Raffaele, a far visita a Raiola, è arrivato l’attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic.

Non ci rimane che augurare a Raiola di cercare di rimettersi e continuare a combattere per la vita.

Fammi sapere la tua! Commenta sui Social Network di iCuriosity News! La tua opinione è importante per noi.

Seguici su Telegram: https://t.me/curiosityzein 

Seguici su Twitter: https://twitter.com/CuriosityZein 

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/iCuriosityNews 

[via]