VIOLATI iPhone di ALTI FUNZIONARI Unione Europea

Lo spyware Pegasus ha violato iPhone appartenenti ad alti funzionari dell’Unione Europea, incluso quello del Commissario europeo per la giustizia.

Lo spyware Pegasus ha violato iPhone appartenenti ad alti funzionari dell’Unione Europea, incluso quello del Commissario europeo per la giustizia.

NSO nega che il suo spyware sia stato utilizzato, sebbene le precedenti dichiarazioni contraddittorie dell’azienda non conferiscano troppa credibilità alla smentita.

NSO Group produce uno spyware chiamato Pegasus, che viene venduto al governo e alle forze dell’ordine. L’azienda acquista le cosiddette vulnerabilità zero-day (quelle sconosciute ad Apple) dagli hacker e il suo software è in grado di montare exploit zero-click, in cui non è richiesta alcuna interazione da parte dell’utente da parte dell’obiettivo.

In particolare, la semplice ricezione di un particolare iMessage – senza aprirlo o interagire con esso in alcun modo – potrebbe consentire di compromettere un iPhone, con la maggior parte dei dati personali esposti.

Apple corregge le vulnerabilità non appena vengono alla luce, mentre NSO ne acquista i dettagli di nuove. L’azienda di Cupertino ora cerca anche in modo proattivo segni che gli iPhone siano stati compromessi da Pegasus e invia un avviso alle vittime.

Reuters riferisce che sono stati gli avvisi di Apple a portare all’identificazione degli attacchi dell’UE. Gli alti funzionari della Commissione europea sono stati presi di mira lo scorso anno con un software spia progettato da una società di sorveglianza israeliana, secondo due funzionari dell’UE e la documentazione esaminata da Reuters.

La commissione è venuta a conoscenza del targeting in seguito ai messaggi emessi da Apple a migliaia di possessori di iPhone a novembre in cui si diceva loro di essere stati “presi di mira da aggressori sponsorizzati dallo stato”, hanno affermato i due funzionari dell’UE.

Al momento non è chiaro quale paese abbia utilizzato Pegasus per effettuare questi attacchi. Gli Stati Uniti hanno già vietato l’importazione e l’uso di Pegasus e dopo questo incidente anche l’Unione Europea potrebbe  fare lo stesso.

Fammi sapere la tua! Commenta sui Social Network di iCuriosity News! La tua opinione è importante per noi.

Seguici su Telegram: https://t.me/curiosityzein 

Seguici su Twitter: https://twitter.com/CuriosityZein 

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/iCuriosityNews 

[via]