SCOPERTO un OGGETTO ROTANTE nello SPAZIO

Misteriosi getti di energia sono stati identificati nello spazio “vicino” alla Terra, si tratta di qualcosa di diverso da qualsiasi cosa vista prima.

Misteriosi getti di energia sono stati identificati nello spazio “vicino” alla Terra, si tratta di qualcosa di diverso da qualsiasi cosa vista prima.

La scoperta è stata fatta dai ricercatori della Curtin University, in Asutralia e dello Shanghai Astronomical Observatory: potentissimi getti di energia emessi da un oggetto che dista appena quattro mila anni luce dalla Terra, che si ripetono con intervalli molto più prolungati di qualunque altro evento astronomico noto.

Le caratteristiche osservate fin ora, spiegano gli scopritori in uno studio appena pubblicato su Nature, farebbero pensare ad un corpo celeste conosciuto come “ultra-long period magnetar”, o magnetar di periodo ultra lungo, la cui esistenza fino ad oggi era stata prevista però solamente a livello teorico.

“L’oggetto appariva e scompariva nel giro di poche ore durante le nostre osservazioni. Si tratta di qualcosa di completamente inaspettato – racconta Hurley-Walker – è stato un po’ inquietante per noi astronomi, perché nessun oggetto noto nel cielo si comporta in questo modo. È anche veramente vicino alla Terra, ad appena 4mila anni luce di distanza. Praticamente nel nostro cortile in termini galattici”

Un oggetto che emette emissioni di energia ad intervalli di decine di minuti, è una novità. Ma il fatto che possedesse un potente campo magnetico lascia pensare che si tratti di una magnetar di periodo ultra lungo: una stella di neutroni con un campo magnetico miliardi di volte più potente di quello del nostro pianeta, che ruota su sé stessa molto più lentamente di una normale pulsar.

Fammi sapere la tua! Commenta sui Social Network di CuriosityZein! La tua opinione è importante per noi!

Seguici su Telegram: https://t.me/curiosityzein 

Seguici su Twitter: https://twitter.com/CuriosityZein 

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/curiosityzein 

Seguici su Instagram: https://www.instagram.com/curiosityzein/    

[via]