SEMPLICE MAL DI TESTA? NO, gli TROVANO un VERME nel CERVELLO

19 Novembre 2021 Off Di Giulia Spanò

Sembravano solo attacchi di emicrania che causavano a volte convulsioni, in realtà l’uomo aveva un verme nel cervello, per fortuna è salvo.

Sembravano solo attacchi di emicrania che causavano a volte convulsioni, in realtà l’uomo aveva un verme nel cervello, per fortuna è salvo.

Mangiare carne cruda non conservata correttamente, oppure avariata o non di alta qualità può causare problemi molto gravi, come intenzioni; la più comune è quella dovuta dalla tenia del maiale, le cui uova ingerite si schiudono in larve che viaggiano attraverso il flusso sanguigno e possono arrivare nei muscoli o nel cervello.

Proprio questo è quanto successo ad un uomo di 38 anni, la moglie ha chiamato immediatamente i soccorsi dopo averlo trovato riverso sul pavimento privo di sensi e con le convulsioni in atto. In ospedale i medici inizialmente non si spiegavano i sintomi.

Il team medico del Massachusetts General Hospital alla fine ha diagnosticato una cisticercosi, nota anche come infezione da tenia, che è stata confermata tramite scansioni cerebrali e analisi del sangue. Il problema è che è molto difficile diagnosticare questa infezione perchè solitamente inizia tutto con dei semplici mal di testa, che però poi diventano sempre più gravi e possono addirittura portare alla morte il paziente.

Questa infezione si manifesta anche in persone che vivono in situazione di scarsa igiene e che consumano carne poco cotta e non conservata bene, come il caso di quest’uomo.

Il modo migliore per prevenire la tenia è cucinare la carne, in particolare il maiale, a una temperatura interna di almeno 60 gradi e lavarsi accuratamente le mani ed eventuali piatti o utensili dopo il contatto con la carne cruda. Inoltre è bene lavarsi sempre le mani dopo aver usato il bagno.

Fammi sapere la tua! Commenta sui Social Network di CuriosityZein! La tua opinione è importante per noi!

Seguici su Telegram: https://t.me/curiosityzein 

Seguici su Twitter: https://twitter.com/CuriosityZein 

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/curiosityzein 

Seguici su Instagram: https://www.instagram.com/curiosityzein/   

[via]