COVID-19: l’inquinamento derivato distrugge il Pianeta

16 Novembre 2021 Off Di Giulia Spanò

Per affrontare il Covid-19 sono stati prodotti ben 8 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica, tra mascherine, guanti e dispositivi medici monouso.

Per affrontare il Covid-19 sono stati prodotti ben 8 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica, tra mascherine, guanti e dispositivi medici monouso. Di queste, venticinque mila tonnellate sono state disperse nei mari e negli oceani della nostra Terra.

Il Covid-19 oltre a causare milioni di vittime in tutto il Mondo, crisi economiche, sta causando anche un aumento dell’inquinamento del nostro Pianeta dovuto alla produzione di tantissimi rifiuti di plastica. La quantità di mascherine, guanti e dispositivi di protezione prodotta è stata davvero altissima e purtroppo diversi di questi sono stati dispersi nell’ambiente finendo per inquinare.

A lanciare l’allarme è stato uno studio pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences, in cui i ricercatori dell’Università di Nanchino e dell’Università della California di San Diego hanno stimato che degli otto milioni di tonnellate di rifiuti di plastica prodotti a causa della pandemia, ben 25 mila tonnellate sono già state disperse negli ecosistemi marini del pianeta.

Diversi Paesi del Mondo erano già in difficoltà prima della pandemia con lo smaltimento dei rifiuti ed in particolare della plastica, questa situazione non ha fatto altro che peggiorare maggiormente la situazione disastrosa.

La maggior parte di questi “rifiuti pandemici” è composta da scarti provenienti dagli ospedali: mascherine, guanti, visiere, dispositivi medici di ogni tipo e relativo packaging, che rappresentano l’87,4%; seguono i dispositivi di protezione individuale gettati dai cittadini che rappresentano la seconda fonte di inquinamento pandemico, con il 7,6% del totale. Seguono, con percentuali ancora minori, la plastica utilizzata per l’imballaggio e il confezionamento delle merci acquistate online e i kit per i test Covid.

Fammi sapere la tua! Commenta sui Social Network di CuriosityZein! La tua opinione è importante per noi!

Seguici su Telegram: https://t.me/curiosityzein 

Seguici su Twitter: https://twitter.com/CuriosityZein 

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/curiosityzein 

Seguici su Instagram: https://www.instagram.com/curiosityzein/   

[via]